Filmscoop

Tutto il mio cinema

Andavamo al cinema-Parte 60


Eccoci alla puntata numero 60 di Andavamo al cinema; grazie per le mail di complimenti, mi sarebbe piaciuto anche qualche commento sul sito ma va bene lo stesso. Mi spiace non aver potuto esaudire due richieste particolari riguardanti cinema di Napoli e Massa Carrara, ma non è che sia facile trovare immagini di vecchi cinema. Quello che rintraccio lo pubblico, il consiglio è quello di dare un’occhiata alle 59 parti precedenti che contengono 1800 vecchie foto tra le quali forse c’è quello che cercate. La mail per inviare immagini è : paolobari@email.it

 

Cine Teatro Don Bosco, Carugate (Milano)

Cine Teatro Intelisano, Grammichele (Catania)

Cinema Chiaromonte, Palma di Montechiaro (Agrigento)

Cinema dei Preti, Pomezia (Roma)

Cinema delle Palme, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

Sala Cinema Olimpia, Iglesias

Cinema La Perla, Lugagnano (Verona)

Cinema Littorio, Città di Castello (Perugia)

Cinema Lux, Torino

Sala Cinema Meda, Milano

Sala Cinema Lux, Parma

Cinema Massimo, Caorle (Venezia)

Cinema Miotto, Spilimbergo (Pordenone)

Cinema Moderno, San Pietro Agliana (Pistoia)

Cinema non identificato, Baragazza (Bologna)

Cinema Palace, Milano

Sala Cinema Biondo, Palermo

Sala Cinema non identificato, Malanghero (Torino)

Cinema Paolillo, Barletta

Cinema Parrocchiale, Guastalla (Reggio Emilia)

Cinema San Marco, Bergamo

Cinema Sorgente, Boario terme (Brescia)

Cine Teatro odeon, Canicattì (Agrigento)

Cine Teatro Sociale, Arzignano (Vicenza)

Cinema non identificato, Terralba (Oristano)

Cinema Volta, Muggia (Trieste)

Cinema Duca degli Abruzzi, Brindisi

 

maggio 12, 2020 - Posted by | Vecchie sale cinematografiche italiane |

2 commenti »

  1. Veramente notevole e piacevole la rappresentazione promozionale in 3D della Lollobrigida sensualmente assisa sull’asinello. Siamo solo nel 1954…

    Commento di Legrandegaspard | maggio 13, 2020 | Rispondi

    • Erano i tempi d’oro del cinema,il momento in cui inizia il boom che durerà fino al termine degli anni 60.Le case di distribuzione investivano a piene mani,durerà fino agli inizi dei settanta.

      Commento di Paul Templar | maggio 15, 2020 | Rispondi


Rispondi a Paul Templar Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: