Florinda Bolkan


 

Attrice brasiliana, nata a Uruburetama, un piccolo centro con meno di 20.000 abitanti, nello stato del Ceara, nel 1941. E’ arrivata al cinema relativamente tardi, a 27 anni, quando lavorava come hostess sulle linee aeree del suo paese; venne notata da Marina Cicogna,una produttrice cinematografica molto importante, che la volle con se per introdurla nel mondo del cinema. L’occasione arrivò immediatamente; il regista Luchino Visconti, che stava per girare La caduta degli dei, la volle nel cast del film, anche se con una piccola parte, quella di Olga.

Florinda Bolkan La caduta degli dei

La caduta degli dei

Florinda Bolkan Una stagione all'inferno
Florinda Bolkan
in Una stagione all’inferno

Nel frattempo lavora con il regista italiano Giuliano Montaldo, che la portò nel cast di Gli intoccabili, nel quale l’attrice brasiliana intepreta il ruolo di Joni Adamo; è un film importante, con un cast di alto livello, nel quale spiccano gli attori Cassavetes e Falk, oltre a Gena Rowlands e Britt Ekland. Nel 1969 arriva il personaggio di Nina nel film di Giuseppe Patroni Griffi Metti una sera a cena;

Florinda Bolkan Metti una sera a cena
La Bolkan nel film di Patroni Griffi Metti una sera a cena

Florinda è bellissima nel ruolo di Nina, moglie dello scrittore Michele, che avrà una torbida relazione con Max, da quale si separerà prima di avviare un menage a trois con il marito e l’amante. La bravura e la bellezza della Bolkan non passano di certo inosservate.

Florinda Bolkan Cari genitori
Cari genitori

E dopo due lavori minori come Il ladro di crimini e Un detective, arriva Una stagione all’inferno, film diretto da Nelo Risi, nel quale Florinda interpreta il ruolo di Gennet,amore totale dello scrittore maledetto Rimbaud. Nel 1970 arriva la consacrazione a star di livello; dopo il buon E venne il giorno dei limoni neri, interpreta Augusta Terzi nel pluri premiato Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, d Elio Petri. E’ accanto ad un gigantesco Gian Maria Volontè, che nel film la uccide, prima di disseminare prove sul suo omicidio per vedere se il potere che rappresenta è davvero al di sopra di tutto.

Florinda Bolkan Una ragazza piuttosto complicata
Due fotogrammi con la Bolkan nel film Una ragazza piuttosto complicata

Arriva anche il successo di critica e di pubblico di Anonimo Veneziano, diretto da Enrico Maria Salerno, nuovamente al fianco di Toni Musante; questa volta il ruolo è da protagonista assoluta.

E’ Valeria, l’ex moglie di Enrico, che sta per provare, per la prima volta,la composizione Anonimo veneziano, il suo canto del cigno prima della morte. Un film molto bello, struggente, che la porta ad avere numerosi consensi per la bravura con cui recita nel ruolo drammatico di Valeria; la Bolkan sembra lanciatissima, e nel 1971 lavora in Incontro, del regista Piero Schivazappa, al fianco di Massimo Ranieri.

Florinda Bolkan Una lucertola con la pelle di donna

 Una lucertola con la pelle di donna

Nello stesso anno è la protagonista assoluta di Una lucertola con la pelle di donna, di Lucio Fulci, nel quale è Carol; un film giallo con forti connotazioni erotiche. L’anno successivo lavora ancora con Fulci, nell’ottimo Non si sevizia così un paperino, nel quale è la Maciara, vittima innocente della superstizione della gente del posto. Seguono Un uomo da rispettare, al fianco di Kirk Douglas, un film mediocre diretto da Michele Lupo e Una breve vacanza, nel quale è Clara, una donna con tre figli da sfamare è una malattia polmonare.

Florinda Bolkan Flavia la monaca

Immagine tratta dal film Flavia, la monaca musulmana

La regia è di De Sica, al suo penultimo film dietro la macchina da presa. Il talento drammatico di Florinda, quel suo volto impassibile, capace però di grande espressività e istintivamente simpatico si esalta nel successivo Cari genitori, film sulla crisi generazionale diretto da Enrico Maria Salerno, prima di interpretare il mediocre Il montone infuriato.

Florinda Bolkan Missione d'amore
Missione d’amore

Florinda Bolkan Non si sevizia cosi un paperino

La Bolkan in Non si sevizia così un paperino, nel ruolo della Maciara

Nel 1974 è Flavia Gaetani in Flavia la monaca musulmana, una donna costretta a prendere i voti e che dopo l’assedio di Otranto si trova a simpatizzare per gli arabi che hanno massacrato settecento abitanti della cittadina pugliese. Arriva anche un piccolo gioiello, passato purtroppo quasi inosservato; si tratta di Le orme, film diretto da Luigi Bazzoni. Florinda è Alice, una traduttrice ossessionata da visioni notturne di frammenti di fantascienza.

Florinda Bolkan Le orme
Una rara immagine tratta dal film cult Le orme

Nel 1976 gira Il comune senso del pudore, debole film diretto da Sordi, e l’ottimo thriller La settima donna, di Franco prosperi, nel quale è ancora una volta una religiosa, stuprata da tre delinquenti. Poi, per cinque anni, non gira nulla; comparirà in Legati da tenera amicizia e in Acqua e sapone di Carlo Verdone, prima di approdare al serial Tv La piovra. Nel 1985 gira La gabbia, tornando a lavorare con Patroni Griffi, al fianco di una Laura Antonelli in declino; poi ancora un lungo black out, interrotto dalla partecipazione ad alcuni serial televisivi.

Florinda Bolkan La settima donna

La Bolkan nell’ottimo La settima donna

Non lavora più in film di spessore, tant’è vero che i suoi film successivi si chiamano Portaritratto per signora, Miliardi, Delitto passionale, La strana storia di Olga O. La sua ultima apparizione cinematografica è del 2003,nel film Cattive inclinazioni di Pierfrancesco Campanella.

Florinda Bolkan Quel rosso mattino di giugno
Nel film Quel rosso mattino di giugno

Florinda Bolkan L'ultima valleL’ultima valle

Florinda Bolkan Un uomo da rispettareUn uomo da rispettare

Florinda Bolkan Acqua e sapone
Acqua e sapone

Ultimamente la Bolkan è stata ospite del programma tv I migliori anni della nostra vita, nel corso del quale ha ricordato gli esordi in Italia, paese che in pratica la ha adottata, e verso il quale sente di avere un grosso debito di riconoscenza.

Florinda Bolkan Il ladro di crimini
Il ladro di crimini

Una carriera, quella di Florinda Bolkan,di ottimo livello, in cui ha mostrato un talento drammatico notevole; ancora oggi è ricordata con affetto dagli appassionati del cinema anni settanta, in cui ha dato sicuramente il meglio di se stessa.

Florinda Bolkan banner gallery

Florinda Bolkan Royal flash

Royal flash

Florinda Bolkan Io non conoscevo Tututu

Io non conoscevo tututu

Florinda Bolkan Il diritto d'amare

Il diritto d’amare

Anonimo veneziano

Florinda Bolkan Il comune senso del pudore

Il comune senso del pudore

Florinda Bolkan E venne il fiorno dei limoni neri

E venne il giorno dei limoni neri

Florinda Bolkan Candy

Candy

Florinda Bolkan Breve incontro

Breve incontro

Florinda Bolkan Indagine su un cittadino

 Indagine su un cittadino…..

Florinda Bolkan La gabbia
La gabbia

Florinda Bolkan Un detective
Un detective

Florinda Bolkan Some girl
Some girl

Florinda Bolkan Il comune senso del pudore
Il comune senso del pudore

Florinda Bolkan Gli intoccabili
Gli intoccabili

Florinda Bolkan Bela donna

Bela donna

Florinda Bolkan Affari di famiglia

Affari di famiglia

Florinda Bolkan Una stagione all'inferno

Una stagione all’inferno

Florinda Bolkan La piovra

La piovra

Florinda Bolkan Una breve vacanza

Una breve vacanza

Florinda Bolkan Acqua e sapone

Acqua e sapone

Florinda Bolkan Il montone infuriato

Il montone infuriato

Florinda Bolkan La notte breve

La notte breve

Florinda Bolkan La piovra 2

La piovra 2

Florinda Bolkan Tod im November

Tod im november

Florinda Bolkan Delitto passionale

Delitto passionale

Florinda Bolkan Ucciso in novembre

Ucciso in novembre

Florinda Bolkan banner filmografia

* Una ragazza piuttosto complicata 1968
* Gli intoccabili 1968
* Candy e il suo pazzo mondo (Candy) 1968
* Metti, una sera a cena 1969
* Il ladro di crimini (Le voleur de crimes) (1969)
* Un detective (1969)
* La caduta degli dei (1969)
* Una stagione all’inferno (1970)
* E venne il giorno dei limoni neri (1970)
* Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970)
* Anonimo veneziano (1970)
* L’ultima valle (1970)
* Incontro (1971)
* Una lucertola con la pelle di donna (1971)
* Non si sevizia un paperino (1972)
* Un uomo da rispettare (1972)
* Una breve vacanza (1973)
* Cari genitori (1973)
* Il montone infuriato (Le mouton enragé) (1973)
* Flavia la monaca musulmana (1974)
* Le orme (1975)
* Royal Flash – L’eroico fifone (Royal Flash) (1975)
* Quel rosso mattino di giugno (1975)
* Il comune senso del pudore (1976)
* La settima donna 1978
* Legati da tenera amicizia (1983)
* Acqua e sapone (1983)
* La Piovra (1984) – miniserie TV
* La Piovra 2 (1985) – miniserie TV
* La gabbia (1985)
* Affari di famiglia (1986) – film TV
* La formula mancata (1989) – miniserie TV
* Portaritratto per signora (1989)
* Miliardi (1991)
* Missione d’amore (1992) – miniserie TV
* Delitti imperfetti (1993) – film TV
* Delitto passionale (1994)
* La Piovra 7 (1994) – miniserie TV
* La strana storia di Olga O. (1995)
* L’ombra abitata (1995) – film TV
* Un bacio nel buio (1999) – film TV
* Ombre (1999) – miniserie TV
* Eu Não Conhecia Tururu (2000) – anche produzione, regia e sceneggiatura (inedito in Italia)
* Incantesimo 5 (2002) – serie TV
* Cattive inclinazioni (2003)
* La notte breve (2006) – film TV

 Florinda Bolkan banner photo gallery

Florinda Bolkan nudo

Florinda Bolkan foto 5

Florinda Bolkan foto 4

Florinda Bolkan foto 3

Florinda Bolkan foto 2

8 Risposte

  1. En muchos paises anglosajones piensan que la Bolkan es italiana

  2. In effetti la sua carriera si è svolta tutta in Italia, lei parla perfettamente la nostra lingua, così come parla 4 lingue, visto che era una hostess.
    Ciao
    Paul

  3. cerco il DVD del film “INCONTRO” uscito il 1971. Ho visitato tutti i siti di shop film ho trovato tutti i films della BOLKAN meno quello che cerco. Qualcuno puo aiutarmi a cercare un negozio dove comprarlo? Grazie.

  4. florinda já nasceu chic, se fosse jovem hoje seria a manequim n 1 do mundo. cearense de uruburetama, gostei de todos os seus filmes.sou artista plastico cearense meu nome é canttidio brasil e sou do ceara,estou pintando o maracatu cearense que e belisssimo e viva o ceará.

  5. La ringrazio per Blog intiresny

  6. leggere l’intero blog, pretty good

  7. quello che stavo cercando, grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: