Rosalba Neri


Rosalba Neri

Non è certo usuale, per un attore, girare quasi cento film nell’arco di un ventennio. E’ una media impressionante, circa 10 film all’anno; eppure Rosalba Neri dal suo esordio avvenuto nel 1955 al 1976 ha effettivamente partecipato a quasi cento produzioni cinematografiche, di cui ben 35 nell’arco di soli 4 anni,dal 1960 al 1964. Come ha dichiarato in un’intervista di qualche anno fa, Rosalba Neri avrebbe voluto un altro tipo di carriera cinematografica; non è completamente soddisfatta di ciò che ha fatto.

Rosalba Neri La muerte incierta
La morte incerta

Rosalba Neri 99 donne
99 donne

Eppure la oggi settantenne attrice romagnola (è nata a Forli nel 1939) ha spaziato in quasi tutti i generi cinematografici, dai primi peplum ai western, alle commedie fino alle produzione anni settanta, decamerotici, commedia sexy ecc. Con alcune partecipazioni sicuramente importanti, anche se a film di successo limitato; ma questa è una delle costanti della carriera cinematografica di Rosalba Neri, nonostante la brava attrice fosse preparata anche come impostazione sia linguitica che mimica, avendo frequentato la scuola di recitazione del centro sperimentale di cinematografia.Il suo primo film,I pinguini ci guardano, del 1955, lo gira con Leoni, al fianco di mostri sacri come Rascel, Isa Barzizza, Carlo Croccolo,Isa Miranda e Ave Ninchi; con Rascel lavorerà anche nel Corazziere, film del 1960
Da allora fino alla fine degli anni sessanta, Rosalba Neri interpreterà 62 film, i più noti dei quali sono:

Rosalba Neri La meravigliosa Angelica

La meravigliosa Angelica

Rosalba Neri Vivo per la tua morte

Vivo per la tua morte

Era notte a Roma, di Roberto Rossellini, con una piccola partecipazione accanto a Giovanna Ralli, Enrico Maria Salerno e Renato Salvatori;
Toto, Peppino e la dolce vita, nel ruolo di Magda nel film diretto da Bruno Corbucci, accanto alla grandissima coppia Toto-De Filippo, film del 1961;
Ercole al centro della terra, peplum targato 1961 di Mario Bava, nel ruolo di Helena ed accanto ad un’altra attrice di buone speranze, Ida Galli o Evelyn Stewart, come si farà chiamare in seguito;
Cadavere per signora, di Mario Mattioli, produzione 1964, accanto a Sylva Koscina, Lando Buzzanca e al duo Franchi e Ingrassia;

Rosalba Neri Alla ricerca del piacere
Alla ricerca del piacere

Il leone di Tebe, altro peplum datato 1964, accanto a Mark Forrest nel ruolo di Nais;
Angelica marchesa degli angeli, sempre del 1964, film di grande successo che lanciò la bellissima Michele Mercier
La meravigliosa Angelica, del 1965, ancora accanto alla Mercier;
Dinamite Jim, di Balcazar, western che la vede protagonista di primo piano nel ruolo di Margaret,accanto a Fernando Sancho;
Arizona Colt, di Michele Lupo, western del 1966 accanto a Giuliano Gemma e Fernando Sancho

Rosalba Neri Il plenilunio delle vergini
Il plenilunio delle vergini

Rosalba Neri Justine
Justine ovvero le disavventure della virtù

Uno dei film più importanti ai quali partecipa negli anni 60 è Justine ovvero le disavventure della virtù , diretto da Jesus Franco; il ruolo di Florette non è tra i più importanti, ma le consente maggiore visibilità, anche grazie al gran successo della pellicola, abbastanza osè per l’epoca, alla quale partecipa anche una giovanissima Romina Power nel ruolo della sfortunata eroina creata da De Sade. Altra parte secondaria in un film importante è in Barbagia, la società del malessere, film di Lizzani nel quale Rosalba Neri è una ragazza che partecipa al party con Terence Hill

Rosalba Neri Uno strano tipo

Uno strano tipo

Sicuramente più importanti, cinematograficamente, gli anni settanta, che iniziano con il western Arizona si scatenò… e li fece fuori tutti, accanto a Anthony Steffen; il genere western è ormai al tramonto, all’orizzonte si affacciano la commedia sexy e il thriller all’italiana. Dopo aver partecipato a Mio padre Monsignore, nel 1971 è Anna Palmieri nel thriller di Fernando Di Leo La bestia uccide a sangue freddo; il film riscuote buon successo, sopratutto all’estero dove all’interno del film vengono aggiunte sequenze hard. Successivamente, Rosalba Neri partecipa al western Il giorno del giudizio, di  Mario Gariazzo e al film di Welles La figlia di Frankenstein: è un film che la vede finalmente assoluta protagonista, nei panni di Tania Frankenstein, figlia del barone Frankenstein interpretato da Joseph Cotten.

Rosalba Neri Agente speciale LK

Agente speciale LK

Rosalba Neri La belva uccide a sangue freddoLa bestia uccide a sangue freddo

Il buon successo ricevuto le permette di essere nuovamente la prima donna di Due maschi per Alexa, girato nel 1971 da Juan Logar, in cui Rosalba Neri è Alexa, giovane moglie del maturo Curd Jurgens, che tradisce il marito ma che i vedrà castigata in maniera terribile e sopratutto inusuale. Nel 1972, la ormai trentaduenne Rosalba è un’attrice matura dal punto di vista scenico: ha alle spalle, nonostante la giovane età, un mucchio di pellicole; gira ancora un western,Monta in sella, figlio di…! , di Tonino Ricci e sopratutto il divertente Meo Patacca, diretto da Marcello Ciorciolini, accanto a Gigi Proietti.

Sempre nel 1972 interpreta il suo ultimo western, Attento gringo, è tornato Sabata , di Alfonso Balcázar, ancora una volta accanto a Fernando Sancho; il western ha i giorni, anzi le ore contate, nonostante la ventata d’aria fresca portata dal duo Terence Hill-Bud Spencer, con i loro spassosi Trinità,così sempre nel 1972, ritroviamo la Neri nel film di petroni Crescete e moltiplicatevi, anonima commedia di scarso successo, girata con la simpatica Francesca Romana Coluzzi. Ancora più anonima è la partecipazione al film di Batzella Confessioni segrete di un convento di clausura , uno dei primi esempi di film decamerotico/ conventuale, in cui proprio la Neri è l’unico motivo per vedere il film.

Rosalba Neri Lady Frankenstein 1

Rosalba Neri Lady Frankenstein 2

Due fotogrammi da Lady Frankenstein

Il 1972 è un anno di gran lavoro; la ritroviamo sul set di L’amante del demonio, di Paolo Lombardi, discreto horror-sexy girato al fianco di Edmund Purdom, e subito dopo in Alla ricerca del piacere, di Silvio Amadio,nel ruolo di Eleonore, sorella di un romanziere torbido e fascinoso; nel cast del film, ad alta tensione erotica, c’è Barbara Bouchet, con la quale girerà una delle scene saffiche più memorabili del cinema anni settanta. Ma il 1972, anno d’oro della Neri, non è di certo finito; arrivano Colpo grosso, grossissimo… anzi probabile, di Marcello Ciorciolini, che fa il verso al successo Certo certissimo anzi probabile, film di buona fattura con Luciana Paluzzi e Nino Castelnuovo, la parte di Gianna nel Sorriso della iena, di Amadio, in cui però la vera protagonista è la giovane Jenny Tamburi,

Rosalba Neri Mogli pericolose
Mogli pericolose

Rosalba Neri Barbagia

Barbagia

Casa d’appuntamento, di Ferdinando Merighi,in cui torna ad essere protagonista assoluta accanto alla diva della dolce vita, Anita Ekberg e infine lo scadente Decameron 300 e Il prode Anselmo e il suo scudiero, simpaticissimo film di Corbucci, divertente e con un cast di ottimi comprimari, come la stessa Neri, la Baxa, Femi Benussi accanto ai più titolati Montesano, Noschese, Banfi e Montagnani.
Come raccontato dalla stessa attrice nel corso di un’intervista per Stracult, Rosalba accetta praticamente tutto ciò che le viene offerto, senza selezionare i lavori che le sottopongono; così finisce per partecipare ad un mucchio di pellicole poco interessanti,con il risultato di restare lontana da quelle più importanti. Un cruccio, il suo, alimentato anche dal fatto che non le offrano ruoli comici, per i quali si sente portata.

Rosalba Neri Casa d'appuntamento
Casa d’appuntamento

Rosalba Neri Primo tango a Roma

Primo tango a Roma

Il 1973 vede un notevole rallentamento della sua attività cinematografica; gira La morte incerta, una produzione spagnola di José Ramón Larraz, film passato praticamente inosservato, Il plenilunio delle vergini con Luigi Batzella, un altro B movie in cui è la contessa Dracula accanto a Matt Damon, Primo tango a Roma – Storia d’amore e d’alchimia di Lorenzo palli con l’altra bella dello schermo, Erika Blanc, il simpatico Lo chiamavano Tresette… giocava sempre col morto, diretto da Carnimeo, nel quale ritrova una collega di tanti anni prima, Evelyn Stewart e infine l’ottimo Tony Arzenta, forse il film più importante a cui partecipa in quegli anni, accanto ad Alain Delon.

Rosalba Neri Il castello di Fu Manchu
Il castello di Fu Manchu

Rosalba Neri Ercole contro Moloch
Ercole contro Moloch

L’attività cinematografica di Rosalba si avvia rapidamente alla conclusione; il 1974 la vede sul set di The Arena, conosciuto in Italia come La rivolta delle gladiatrici, varizazione sexy dei peplum anni 60, diretto da Steve Carver con la partecipazione della prosperosa Pam Grier e di Lucretia Love. I suoi ultimi film non sono davvero degni di menzione: Lo strano ricatto di una ragazza per bene, ancora una volta sotto la regia di Batzella, Dieci bianchi uccisi da un piccolo indiano di Gianfranco Baldanello e Cugini carnali di Sergio Martino sono davvero film da dimenticare, così come la sua ultima apparizione cinematografica,

Rosalba Neri Top sensation

Top sensation

Rosalba Neri Il sorriso della iena
Il sorriso della iena

Il pomicione di Roberto Bianchi Montero, al fianco della star di Hollywood Joan Collins; non ritornerà più sul grande schermo, mentre farà una fugace apparizione in Olga e i suoi figli, fiction tv diretta da Salvatore Nocita, a dieci anni di distanza dalla sua apparizione in Il pomicione.
In definitiva l’evolversi della storia cinematografica di Rosalba Neri mostra la tendenza ad un eccessivo presenzialismo in ruoli di contorno, mentre mancano, in realtà, ruoli veramente importanti, fatto salvo qualche raro episodio.Tuttavia va detto che le sue partecipazioni sono sempre state improntate a professionalità, tanto da creare, nel pubblico, la nascita di un nutrito gruppo di fans.

Rosalba Neri La casa della paura
La casa della paura

Rosalba Neri Due maschi per Alexa
Due maschi per Alexa

Forse il suo periodo migliore è stato quello degli anni 60, quando è entrata in produzioni forse ingenue, ma sicuramente legate ad una serie di fattori, come la mancanza da parte del pubblico di un’alternativa al cinema, che ne hanno agevolato la carriera. Rosalba Neri oggi è una simpatica signora settantenne, con sul volto quel sorriso a metà strada tra l’ingenuo e il malizioso, che poi è stato davvero il suo marchio personale.Quello di un’attrice di buon livello simpatica e apprezzata da tutti.

Rosalba Neri gallery

Rosalba Neri Il leone di Tebe
Il leone di Tebe

Rosalba Neri Toto Peppino e la dolce vita
Toto Peppino e la dolce vita

Rosalba Neri Meo Patacca
Meo Patacca

Rosalba Neri Mogli pericolose
Mogli pericolose

Rosalba Neri dinamite Jim
Dinamite Jim

Rosalba Neri Tony Arzenta
Tony Arzenta

Rosalba Neri-Toto Peppino e la dolce vita

Totò Peppino e la dolce vita 

Rosalba Neri-The man to kill

The man to kill

Rosalba Neri-The arena

The Arena

Rosalba Neri-Superseven chiama Cairo

Superseven chiama Cairo

Rosalba Neri-Per 50.000 maledetti dollari

Per 50000 dollari maledetti

Rosalba Neri-L'uomo da uccidere

L’uomo da uccidere

Rosalba Neri-Le piacevoli notti di Justine

Le piacevoli notti di Justine

Rosalba Neri-Eshter and the king

Esther and the king

Rosalba Neri-Ercole contro i figli del sole

Ercole contro i figli del sole

Rosalba Neri-Foto 1

Racconti proibiti

Rosalba Neri-Due mafiosi contro Goldfinger

Due mafiosi contro Goldfinger

Rosalba Neri-Desert raidersDesert raiders

Rosalba Neri-Blood river

Blood rivers

Rosalba Neri-Arizona colt

Arizona colt

Rosalba Neri Sentivano uno strano, eccitante, pericoloso puzzo di dollari

Sentivano uno strano, eccitante, pericoloso puzzo di dollari

Rosalba Neri Sartana non perdona

Sartana non perdona

Rosalba Neri Sansone contro il corsaro nero

Sansone contro il corsaro nero

Rosalba Neri Password uccidete agente Gordon

Password: uccidete agente Gordon

Rosalba Neri L'uomo del colpo perfetto

L’uomo del colpo perfetto

Rosalba Neri Lo strano ricatto di una ragazza

Lo strano ricatto di una ragazza perbene

Rosalba Neri La taglia è tua l'uomo lo ammazzo io

La taglia è tua l’uomo lo ammazzo io

Rosalba Neri Kindar l'invulnerabile

Kindar l’invulnerabile

Rosalba Neri Killer adios

Killer adios

Rosalba Neri Johnny Yuma

Johnny Yuma

Rosalba Neri Io uccido tu uccidi

Io uccido tu uccidi

Rosalba Neri Il corazziere

Il corazziere

Rosalba Neri I racconti di Viterbury

I racconti di Viterbury

Rosalba Neri I lunghi giorni dell'odio

I lunghi giorni dell’odio

Rosalba Neri I grandi condottieri

I grandi condottieri

Rosalba Neri I dominatori del deserto

I dominatori dell’universo

Rosalba Neri Era notte a Roma

Era notte a Roma

Rosalba Neri ElCid

El Cid

Rosalba Neri Dieci bianchi uccisi da un piccolo indiano

Dieci bianchi uccisi da un piccolo indiano

Rosalba Neri Cugini carnali

Cugini carnali

Rosalba Neri Coriolano eroe senza patria

Coriolano eroe senza patria

Rosalba Neri Confessioni segrete di un convento

Confessioni segrete di un convento di clausura

Rosalba Neri Con la morte alle spalle

Con la morte alle spalle

Rosalba Neri Colpo grosso, grossissimo... anzi probabile

Colpo grosso,grossissimo anzi,probabile

Rosalba Neri Cadavere per signora

Cadavere per signore

Rosalba Neri Con la morte alle spalle

Con la morte alle spalle

Rosalba Neri Decamerone 300

Decamerone 300

Rosalba Neri Gli invincibili tre

Gli invincibili tre

Rosalba Neri I due della legione

I due della legione

Rosalba Neri Il relitto

Il relitto

Rosalba Neri La ballata dei mariti

La ballata dei mariti

Rosalba Neri La valle dell'eco tonante

La valle dell’eco tonante

Rosalba Neri Libera amore mio

Libera,amore mio

Rosalba Neri Lo sceicco rosso

Lo sceicco rosso

Rosalba Neri Monta in sella figlio di...

Monta in sella figlio di …

Rosalba Neri Sonora

Sonora

Rosalba Neri filmografia

Olga e i suoi figli” (1985) TV
Il pomicione (1976)
Cugini carnali (1974)
Dieci bianchi uccisi da un piccolo indiano (1974)
Lo strano ricatto di una ragazza per bene (1974)
The Arena (1974)
Tony Arzenta (1973)
Lo chiamavano Tresette… giocava sempre col morto (1973)
Primo tango a Roma – Storia d’amore e d’alchimia (1973)
Il plenilunio delle vergini (1973)
La morte incerta
I racconti di Viterbury – Le più allegre storie del ‘300 (1973)
La casa della paura (1973)
Libera, amore mio… (1973)
Sentivano uno strano, eccitante, pericoloso puzzo di dollari (1973)
Il prode Anselmo e il suo scudiero (1972)
Decameron ‘300 (1972)
Casa d’appuntamento (1972)

Il sorriso della iena (1972)
Colpo grosso, grossissimo… anzi probabile (1972)
Alla ricerca del piacere (1972)
L’amante del demonio (1972)
Confessioni segrete di un convento di clausura (1972)
Crescete e moltiplicatevi (1972)
Attento gringo, è tornato Sabata
Meo Patacca (1972)
Monta in sella, figlio di…! (1972)
Due maschi per Alexa
La figlia di Frankenstein (1971)
Il giorno del giudizio (1971)
La bestia uccide a sangue freddo (1971)
Mio padre Monsignore (1971)
Arizona si scatenò… e li fece fuori tutti (1970)
Le piacevoli notti di Justine
La taglia è tua… l’uomo l’ammazzo io (1969)
Barbagia (1969)
Il castello di Fu Manchu
Justine ovvero le disavventure della virtù
Top Sensation (1969)

99 donne (1968)
Sartana non perdona (1968)
Niente rose per OSS 117 (1968)
Vivo per la tua morte (1968)
Killer, adios (1968)
L’uomo del colpo perfetto (1967)
Per 50.000 maledetti dollari
Con la morte alle spalle
Agente speciale L.K.: operazione Re Mida
Johnny Texas
I giorni della violenza (1967)
I lunghi giorni dell’odio (1967)
Password: Uccidete agente Gordon (1967)
Arizona Colt (1966)
Johnny Yuma (1966)
Upperseven, l’uomo da uccidere (1966)
Dinamite Jim (1966)
Superseven chiama Cairo (1965)
I grandi condottieri (1965)
La meravigliosa Angelica
Due mafiosi contro Goldginger (1965)
Io uccido, tu uccidi (1965)
Angelica

Coriolano: eroe senza patria (1964)
Leone di Tebe (1964)
Le voci bianche (1964)
Cadavere per signora (1964)
Ercole contro i figli del sole (1964)
Gli invincibili tre (1964)
Il dominatore del deserto (1964)
Kindar l’invulnerabile (1964)
La valle dell’eco tonante (1964)
Sansone contro il corsaro nero (1964)
Lo sceicco rosso (1963)
Uno strano tipo (1963)
Ercole contro Molock (1963)
La ballata dei mariti (1963)
I due della legione straniera
Il peccato
Il sangue e la sfida (1962)
Ercole al centro della terra (1961)
El Cid (1961) (uncredited)
Vacanze alla baia d’argento (1961)

Il sepolcro dei re (1961)
Il relitto (1961)
Totò, Peppino e la dolce vita (1961)
La ragazza di mille mesi (1961)
Le italiane e l’amore (1961)
Esther and the King (1960)
Era notte a Roma
Il corazziere (1960)
Mogli pericolose (1958)
A Parigi in vacanza (1958)
Valeria ragazza poco seria (1958)
Vivendo, cantando che male ti fo? (1957)
Due sosia in allegria (1956)
I pinguini ci guardano (1955)

Rosalba Neri fotoromanzo

4 Risposte

  1. […] l’articolo originale: Rosalba Neri Tags: Arco, Ave Ninchi, Bruno Corbucci, Carlo Croccolo, Centro Della Terra, De Filippo, […]

  2. Actriz muy apreciada en España, también.
    En “slide”, sale imagen con pose tipo- Venus del Espejo…….

  3. Don Fernando Sancho, Gran Actor, Hombre Bonachón como Bud Spencer.
    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: