I brevi giorni selvaggi (Last summer)


I brevi giorni selvaggi locandina 5

Fire Island è una lunga striscia di sabbia al largo di Long Island con l’Oceano Atlantico da un lato e la Great South Bay dall’altro;siamo sul finire degli anni 60 e questa spiaggia defilata e tranquilla vede il passaggio dall’adolescenza all’età adulta di tre giovani sedicenni.
La bella Sandy, dal carattere disinibito e sfrontato, fa amicizia con due coetanei, Dan e Peter.
I tre giovani hanno in comune li interessi tipici della loro età,tre famiglie non troppo interessate alle loro vite e un mucchio di tempo per vivere quella che è la stagione che li traghetterà nell’età adulta.
Hanno tutte le pulsioni tipiche della loro età,hanno voglia di conoscere,esplorare tutto, incluso i loro corpi presi come sono da quella tempesta ormonale tipica dell’età adolescenziale.
Sandy cerca di mostrarsi disinibita,la sua disponibilità è anche frutto della consapevolezza di avere nel proprio corpo una fonte magnetica di richiamo sui due ragazzi.Vogliono vivere la loro vita senza restrizioni,godersi l’attimo,Sandy,Dan e Peter, consapevoli che la stagione dell’infanzia e della prima adolescenza è ormai irrimediabilmente finita.

I brevi giorni selvaggi 15

I brevi giorni selvaggi 14

I brevi giorni selvaggi 13
Sandy ha catturato l’attenzione dei due ragazzi con la grazia di un ragno che si muove sulla tela in attesa della sua preda;una mattina la ragazza trova un uccello con un amo conficcato in gola che se non rimosso provocherà la morte del piccolo pennuto.
Dan e Peter riescono a salvare l’uccello, guadagnandosi così la riconoscenza della ragazza,che da quel momento prende a giocare con loro usando con intelligenza l’arma della seduzione, emblema dell’eterna lotta fra i sessi.
L’ape regina Sandy deve però all’improvviso fronteggiare l’arrivo inaspettato di un’altra ragazza, Rhoda,che sposta improvvisamente gli equilibri del gruppo.
Rhoda è una ragazzina calma e riflessiva,la dove Sandy è tutto istinto; non potrebbe essere più differente,Rhoda, dai tre ragazzi.
Belli, dai fisici allenati,provenienti da ottime famiglie,Sandy,Peter e Dan rappresentano l’ideale wasp americano,i rappresentanti di quella middle class che di fatto è la parte socialmente più importante della società americana.
Rhoda viceversa è una ragazza con scarso appeal, dalle doti fisiche mediocri;non è bella, è vero ma è una ragazza tranquilla,dal carattere docile eppure al tempo stesso più maturo dei suoi nuovi compagni.

I brevi giorni selvaggi 12

Ha una storia dolorosa alle spalle,la morte della madre e condivide senza remore il suo dolore con in nuovi amici;rappresenta,in qualche modo la normalità assoluta, la vita di tutti i giorni, i problemi e le ansie,i piccoli sogni e le speranze.
Non potrebbe essere quindi più sideralmente differente dall’impetuosa Sandy.
Che capisce di avere davanti a se una rivale ancor più temibile, con quella voglia di tenerezza e di protezione che ispira.
Ed è Peter il primo a mostrare verso Rhoda un sentimento più profondo di quello superficiale che finora ha legato i tre ragazzi e questo a Sandy,abituata ad avere la massima attenzione dai due ragazzi non va giù.
Da quel momento Sandy tenta in tutti i modi di screditare la ragazza, di sgretolare il sentimento di Peter;una mattina Sandy riprenderà il controllo dei suoi due amici in seguito ad un rimprovero che Rhoda rivolge alla stessa Sandy.
La ragazza aizza Peter e Dan che la immobilizzano e la subito dopo, la stuprano…

I brevi giorni selvaggi 9

I brevi giorni selvaggi 8
Last summer,distribuito in Italia con il bel titolo di I brevi giorni selvaggi è un film del 1969 diretto da Frank Perry e sceneggiato da sua moglie Eleanor; un film crudo e sostanzialmente cinico, che descrive in maniera disarmante il mondo adolescenziale della classe media americana con tratti cattivi e senza speranza.
Adattando un romanzo di Evan Hunter,Perry racconta una storia fondamentalmente semplice solo nella sua esteriorità;in realtà il complesso mondo degli adolescenti segue regole e schemi di comportamento spesso incomprensibili dall’esterno, da quel mondo degli adulti di cui alla fine i quattro giovani dovranno far parte.
Quattro personaggi diversi formano l’ossatura della storia;c’è Sandy, bella sexy e dominante, in qualche modo sociopatica, vera ape regina consapevole delle sue doti fisiche e decisa ad avere un ruolo di supremazia sugli altri.C’è Peter, ragazzo fondamentalmente timido e anche ingenuo, poi c’è Dan,che sembra l’opposto dell’amico, arrogante e un po spaccone.
E infine c’è lei,Rhoda,ragazza insignificante dal punto di vista fisico eppure l’unica ad avere le caratteristiche dell’adulta.
E’ una ragazza fondamentalmente sola, che pure si sforza di sfuggire a questo status, di scappare da quella timidezza che rischia di farla isolare da tutti.

I brevi giorni selvaggi 6

I brevi giorni selvaggi 5
Questi quattro ragazzi, con i loro caratteri,sono i protagonisti di un dramma adolescenziale che precorre il loro ingresso nell’età adulta, del quale hanno un chiaro assaggio sopratutto nel finale drammatico, quando, consumata la violenza ai danni di Rhoda,dovranno fare i conti con il rimorso e con la propria coscienza; quell’atto abominevole nei confronti della timida e solitaria Rhoda non potrà non avere un’influenza decisiva nel percorso delle loro vite.
Il dramma si consuma al sole di un’estate calda sulle spiagge dell’Atlantico, mente il mondo degli adulti vive una vita scollata dalla realtà dei ragazzi.
Il loro è un universo quasi completamente finito,nel quale si muovono come viaggiatori smarriti.
I brevi giorni selvaggi è un film bello e cattivo, intenso e doloroso; Perry,senza usare nudità e volgarità, mette in scena il doloroso senso di smarrimento di un’età che abbiamo vissuto tutti, portandone ricordi belli e cicatrici sul corpo e nella mente.
Un film purtroppo penalizzato dalla famigerata X rated imposta dalla censura americana, che in pratica ne ha limitato la circolazione;una decisione astrusa e incomprensibile, alla luce di quello che si vede nel film, ovvero castissime scene che oggi anche un bambino potrebbe seguire senza arrossire.

I brevi giorni selvaggi 3
Ottimo il cast,ben assortito.
La Hershey è strabiliante nella sua sensualità e nella sua abilità interpretativa bravissima anche la Catherine Burns, che dopo questo folgorante esordio cinematografico, premiato con un Oscar, rimarrà ai margini del cinema lavorando in tv fino al 1984 quando chiuderà la sua tutto sommato breve carriera cinematografica.
Splendide la fotografia e ovviamente la location mentre Perry conferma il suo talento di regista versatile ed attento.

I brevi giorni selvaggi
Un film di Frank Perry. Con Richard Thomas, Barbara Hershey, Bruce Davison, Catherine Burns Titolo originale Last Summer. Drammatico, durata 97′ min. – USA 1969.

I brevi giorni selvaggi banner gallery

 

I brevi giorni selvaggi 11

I brevi giorni selvaggi 10

 

I brevi giorni selvaggi 4

I brevi giorni selvaggi 2

I brevi giorni selvaggi 1

I brevi giorni selvaggi banner personaggi

Barbara Hershey: Sandy
Richard Thomas: Peter
Bruce Davison: Dan
Catherine Burns: Rhoda
Ernesto Gonzalez: Anibal

I brevi giorni selvaggi banner cast

Regia Frank Perry
Soggetto Evan Hunter
Sceneggiatura Eleanor Perry
Fotografia Enrique Bravo e Gerald Hirschfeld
Montaggio Sidney Katz e Marion Kraft
Musiche John Simon
Scenografia Peter Dohanos

L’opinione del Morandini

Long Island :due ragazze e due ragazzi borghesi sostengono i dolceamari riti di passaggio all’età adulta, prendendo lezioni sulla vita, l’amore, la lealtà, la violenza. Da un romanzo di Evan Hunter _ che quando scrive romanzi polizieschi si firma Ed McBain _, sceneggiato con finezza da sua moglie Eleanor, F. Perry ha tratto un beach movie superiore alla media. Ebbe noie con la censura per la crudezza di alcune scene. Recitato benissimo. Dopo aver avuto una nomination all’Oscar, C. Burns scomparve dall’ambiente del cinema.

I brevi giorni selvaggi banner FOTO

I brevi giorni selvaggi foto 3

I brevi giorni selvaggi foto 2

I brevi giorni selvaggi foto 1

I brevi giorni selvaggi locandina 7

I brevi giorni selvaggi locandina 3

I brevi giorni selvaggi locandina 10

I brevi giorni selvaggi locandina 1

I brevi giorni selvaggi locandina 9

I brevi giorni selvaggi locandina 8

I brevi giorni selvaggi locandina 6

I brevi giorni selvaggi locandina 4

I brevi giorni selvaggi locandina 2

I brevi giorni selvaggi locandina 3

 

I brevi giorni selvaggi locandina 11

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: