La principessa nuda


La principessa nuda locandina 1

Cesare Canevari, regista di La principessa nuda, film girato nel 1976, ha diretto in vent’anni una decina di film, nessuno memorabile. E non sfugge all’elenco di questi film a tutti gli effetti B movie nemmeno La principessa nuda, storia morbosa di una fotomodella, il transessuale Ajita Wilson, che in realtà è una principessa africana, Miriam William Zamoto; la donna, finiti i suoi studi in America, ritorna nel suo paese d’origine, un immaginario stato africano retto da un crudele dittatore.

La principessa nuda 6
Tina Aumont

La principessa nuda 9
Ajita Wilson è Miriam

Qui Kaboto, il tiranno, la fa diventare la sua amante, regalandole in cambio il ruolo di Ministro degli esteri. La donna, bellissima (sic) nel suo aspetto esteriore, nasconde un segreto: ha subito una violenza sessuale, e da quel momento è diventata frigida. Così, inviata dal dittatore a Milano per partecipare ad un incontro con degli industriali per trattare la fornitura di materiale per il suo paese, si trova da un lato ad essere seguita da Gladys, una spia industriale alla ricerca di segreti e brevetti, dall’altro da un giornalista italiano alla ricerca di uno scoop, Marco.

La principessa nuda 8

La principessa nuda 7

Nasce così un triangolo che rimane solo nelle intenzioni: Gladys si sente attratta morbosamente dalla principessa, e nel frattempo ha una relazione con Marco, il quale a sua volta prova attrazione per Miriam. Il triangolo si chiude solo alla fine, quando la frigida principessa, che nel frattempo si è concessa qualche frustrante amplesso prima con una ragazza di colore, in seguito partecipando ad un’orgia bislacca, si concede al giornalista in un bagno dell’aeroporto, dove sta per prendere l’aereo e tornare in Africa.

La principessa nuda 5

La principessa nuda 4

Ritmo lentissimo, dialoghi monotoni e noiosi, interrotti da qualche scena gore, come la mutilazione genitale di un amante della principessa, mutilato proprio durante un amplesso; assolutamente da dimenticare, in una pellicola già di per se molto brutta, la scena dell’orgia in cui capita anche di vedere un nanerottolo che saltella tra corpi nudi mollando sonore pacche sulle natiche dei partecipanti. Canevari sa anche stare dietro una macchina da presa, ma di questo film davvero c’è poco da salvare.

La principessa nuda 3

Ajita Wilson è di una fissità addirittura imbarazzante, con una maschera sul volto che esprime solo il vuoto più assoluto, trasmesso allo spettatore; a disagio Luigi Pistilli, attore pur abituato, purtroppo, a partecipazioni a film incolore come questo, nonostante avesse nel suo arco frecce ben più consistenti. Male anche Tina Aumont,attrice di valore qui relegata in una particina, quella di Gladys, che ricopre davvero a disagio.

La principessa nuda 2

La principessa nuda 1

Tra tanto squallore merita di essere citata una frase del tiranno Zamoto, un’altra perla da incorniciare in questo film: “Desidero ricordarvi che c’e’ stato un solo uomo bianco veramente degno della razza negra: Adolf Hitler!” Un discorso che proviene da un uomo di colore, e che assume una colorazione comica pur nella sua atroce banalità. Da Canevari, autore di L’ultima orgia del terzo Reich probabilmente non ci si poteva aspettare di meglio; il regista però poteva risparmiarci almeno la sequenza dell’orgia e quella del party a base di droghe in cui la principessa rivede il trauma scatenante la sua frigidità.

La principessa nuda 10

La principessa nuda, un film di Cesare Canevari, con Ajita Wilson, Tina Aumont, Rosa Daniels, Franz Drago, Achille Grioni, Jho Jhenkins, Jon Lei, Luigi Pistilli, Walter Valdi 1976

La principessa nuda banner gallery

La principessa nuda 7

La principessa nuda 6

La principessa nuda 5

La principessa nuda 2

La principessa nuda 1

La principessa nuda banner personaggi

Ajita Wilson … La Principessa Mariam
Tina Aumont … Gladys
Luigi Pistilli … Marco

La principessa nuda banner cast

Regia Cesare Canevari
Sceneggiatura Cesare Canevari, Antonio Lucarella
Casa di produzione Andromeda S.r.l.
Fotografia Claudio Catozzo
Montaggio Jolanda Adamo, Cesare Canevari
Musiche Detto Mariano
Costumi Alberto Giromella

La principessa nuda locandina lobby card 1

4 Risposte

  1. […] La principessa nuda … uo arco ffrecce ben più consistenti…. […]

  2. Tina Aumont, hija de la prematuramente desaparecida María Montez

  3. i like this movie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: