Il signor Robinson


Il signor Robinson locandina

Un piccolo industrialotto, Robinio, soffocato da una moglie opprimente, parte con la stessa per una crociera. Mentre è in viaggio, sente suonare la sirena dell’allarme, ma credendo che si tratti solo di un’esercitazione, continua tranquillamente a dormire.

Il signor Robinson 10
La splendida Zeudi Araya è Venerdi

Il signor Robinson 1
Paolo Villaggio è Robinio-Robi

Non è così, naturalmente, e il risveglio sarà tragicomico; costretto a nuotare, riesce a raggiungere la terra, dove però scopre di essere completamente solo. Hanno inizio così le sue comiche avventure, alle prese con noci di cocco che non si rompono, con la solitudine, con un boomerang che invece di colpire le prede gli ritorna sistematicamente in testa. Alla fine si adatta, in qualche modo, alla solitudine, ma un giorno scopre di non essere solo: sull’isola c’è una bella nativa, che lui battezza venerdi. Vorrebbe approfittare di lei, ma la donna e sacra al dio dell’isola, Marduk, che ogni volta in cui Robinson tenta di toccare la donna, fa tremare l’isola.

Il signor Robinson 6

Il signor Robinson 7

Il signor Robinson 14

La splendida sequenza del bagno di Venerdi

Alla fine arrivano sull’isola altri indigeni, e Robinson e Venerdi vanno nella terra natia della ragazza, dove, per impalmare la sua ambita preda, sarà costretto ad affrontare prove impossibili. Nonostante esca con le ossa rotte dalle prove, il capo concede a Robinson la mano di venerdi; ma quando sembra che tutto debba finire a gonfie vele, Robinson viene raggiunto dalla moglie,che non ha mai smesso di cercarlo, e riportato a casa suo malgrado.

Il signor Robinson 15

Apologo semiserio della civiltà dei consumi, che travia chiunque vi faccia parte, Il signor Robinson,mostruosa storia d’amor e di avventure (titolo completo del film) si regge su alcune gag simpaticissime di Paolo Villaggio, alle prese con le difficoltà di una vita allo stato brado, e sopratutto sulle grazie, abbondantemente esposte, della bellissima Zeudi Araya.

Il signor Robinson 12

Da vedere per passare due ore in completo relax.

Un film di Sergio Corbucci. Con Paolo Villaggio, Zeudi Araya, Percy Hogan, Anna Nogara. Genere Commedia, colore 108 minuti. – Produzione Italia 1976.

Paolo Villaggio: Robinio / Robinson
Zeudi Araya: Venerdì
Anna Nogara: Magda
Percy Hogan: Mandingo

Regia Sergio Corbucci
Soggetto Sergio Corbucci, Paolo Villaggio, Castellano e Pipolo
Sceneggiatura Sergio Corbucci, Paolo Villaggio, Castellano e Pipolo
Produttore Franco Cristaldi
Produttore esecutivo Bruno Altissimi
Casa di produzione Vides
Distribuzione (Italia) United Artists
Fotografia Marcello Gatti
Montaggio Amedeo Salfa
Musiche Guido De Angelis, Maurizio De Angelis

Il signor Robinson 13

Il signor Robinson 11

Il signor Robinson 9

Il signor Robinson 8

Il signor Robinson 5

Il signor Robinson 4

Il signor Robinson 3

Il signor Robinson 2

Il signor Robinson foto 1

Il signor Robinson foto 8

Il signor Robinson foto 7

Il signor Robinson foto 6

Il signor Robinson foto 5

Il signor Robinson foto 4

Il signor Robinson foto 3

Il signor Robinson foto 2

Il signor Robinson foto 1

Il signor Robinson loc.sound

3 Risposte

  1. Zeudi, ahora destacada productora cinematográfica

  2. L’ho visto oggi pomeriggio su Raitre e devo dire che mi sono parecchio divertito.La mia invidia verso Paolo Villaggio,però è finita nel momento in cui il grosso indigeno l’ha messo sottoterra nel momento in cui stava per baciare la sua Venerdi(e che Venerdì azz!)anche se poi un pò se l’è goduta.Certo che quella Zeudi Araya era davvero una dea della bellezza:a Naomi Campbell c’avrebbe fatto ceretta e controceretta,altro che,a confronto la Campbell è poca cosa,davvero.Il film è bello,tenendo conto che è un film di puro intrattenimento e Villaggio allora sapeva fare il comico senza chiamarsi presso se lo spirito di Fantozzi,il che lo rendeva davvero l’attore giusto al posto giusto.Credo che Neri Parenti lo abbia rovinato,perchè con Luciano Salce,Nanny Loy e Sergio Corbucci,tra l’altro regista di questo film,andava come un treno freccia rossa,mentre con Parenti,terzo e quarto Fantozzi e Fracchia la belva umana,poi ha fatto sempre sciocchezze ripetitive.
    Non l’avevo mai visto prima,ma oggi pomeriggio sarà stata anche la sbronza di ieri sera,mi sono quasi pisciato sotto per le risate,anche se in un certo senso me l’aspettavo,anche perchè gli anni 60 e 70,sono sempre una garanzia di buoni film.Il finale se volgiamo è stato un pò così,ma per il resto tutto davvero molto bello.Ciao!

    • Zeudy strepitosa. Il film ha delle buone uscite e Villaggio, come dici tu evita le macchiette fantozziane.Hai citato Fracchia la belva umana, che è un discreto film.Ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: