Un amore oggi


Un amore oggi locandina

Tra il finire degli anni sessanta e i primi anni settanta apparvero sugli schermi diversi film assolutamente anticonvenzionali, con tematiche differenti ma accomunati dal desiderio, da parte dei registi, di raccontare in modo alternativo la società, l’amore, la vita matrimoniale, coinvolgendo cioè tutti i capi saldo su cui la società stessa si fonda.
Film come Calamo, Un attimo di vita e altri raccontavano in modo diverso e sopratutto con stili completamente diversi la realtà, spesso in maniera confusa ma quantomeno difformi dagli standard abituali.
Un amore oggi, diretto da Edoardo Mulargia nel 1970 prova a raccontare una storia d’amore alternativa, quella tra due persone con un vissuto triste alle spalle, che si incontrano, si innamorano e alla fine vedranno i loro destini cambiati irreversibilmente.

Un amore oggi 2

Un amore oggi 3
Lui è Albert, un fotografo e reporter tormentato dai traumi subiti nell’infanzia e che ha visto aggravare le cose dalla sua esperienza lavorativa in Vietnam mentre lei, Myra,che vive in una strana comunità hippy ha a sua volta visioni e ricordi di sua madre morta ad Auschwitz.
I due si innamorano, si prendono, si amano ma l’amore non basta a salvarli da un passato tanto triste.
Mille difetti e pochi pregi per questo inusuale viaggio tra le personalità devastate di due personaggi che vivono il presente senza riuscire a liberarsi di un passato triste;i condizionamenti che provengono dai loro ricordi sono talmente radicati in loro da impedire anche ad un sentimento totalizzante come l’amore di fugare le nubi che costantemente avvolgono le loro menti.

Un amore oggi 1
Sostanzialmente il film di Mulargia, passato dai western a questo che è un film difficilmente classificabile appare come un guazzabuglio disarmonico di situazioni ed emozioni.
Appesantito da fastidiosissime voci fuori campo che cercano di far luce sui passati oscuri dei protagonisti, mozzato brutalmente in alcuni passaggi da flashback inopportuni e insistiti, Un amore oggi risente anche di un peccato originale che inficia da subito la credibilità del film.
Mulargia affida a Juliette Mayniel, all’epoca trentaseienne, la parte di Myra che la massimo nel film dovrebbe averne meno di trenta; la Mayniel è vistosamente troppo matura e sopratutto è poco credibile il personaggio di una donna di quell’età che vive come una hippy la sua vita, mescolata a quella di un gruppo di strani personaggi che evidentemente rappresentano la ribellione di un gruppo di giovani borghesi alla società.

Un amore oggi 4

Un amore oggi 5
Tra le poche cose buone c’è da rilevare una certa freschezza innovativa nell’uso quasi schizofrenico della macchina da presa e per contraltare all’età vistosamente avanzata della Mayniel, l’indubbio fascino dell’attrice moglie dell’attore Vittorio Gassman che nelle sequenze finali mozza il fiato con la corsa sulla spiaggia, completamente nuda, sequenza però ripresa in modo tale da lasciar intravedere piuttosto che essere esplicita, tributo pesante alla censura dell’epoca.
Un amore oggi è quindi una pellicola che richiede un grosso sforzo per essere seguita compiutamente e non è detto che alla fine ne valga la pena; troppi dialoghi, spesso pallosi, voce fuori campo invasiva e sopratutto recitazione piatta e poco incisiva da parte di tutto il cast rendono indigesta la pellicola stessa.
Da salvare quindi ci sono solo le intenzioni di Mulargia, la bellezza statuaria della Mayniel, l’ambientazione marina della storia e pochissimo altro.

Un amore oggi 14

Un amore oggi 15

Un amore oggi 16
Film tra l’altro assolutamente dimenticato e mai più rieditato in digitale; in rete è presente una versione molto scadente del film che è scaricabile (sempre con le stesse avvertenze, di cancellare il film dopo la visione per i motivi banali che ho più volte espresso) all’indirizzo http://wipfiles.net/mpnreyvn1xa2.html.
Ricordo comunque che essendo il file superiore ad 1 giga dovrete creare un account fittizio per effettuare il download.

Un amore oggi
Un film di Edoardo Mulargia, con Juliette Mayniel,Gino Lavagetto,Mirella Pamphili,Ugo Adinolfi Drammatico, Italia 1970

Un amore oggi banner gallery

 

Un amore oggi 6

Un amore oggi 7

Un amore oggi 8

Un amore oggi 9

Un amore oggi 10

Un amore oggi 11

Un amore oggi 12

Un amore oggi 13

 

Un amore oggi banner protagonisti

Juliette Mayniel … Myra / Helena
Gino Lavagetto … Albert Hart

Un amore oggi banner cast

Regia; Edoardo Mulargia
Sceneggiatura:Edoardo Mulargia
Produzione:Giorgio Marzelli
Fotografia:Antonio Modica
Montaggio:Gino Caccianti
Production Design : Gianfrancesco Ramacci
Costume Design : Anna Maria Albertelli

Un amore oggi banner recensioni

L’opinione di Ilgobbo dal sito http://www.davinotti.com

Incredibile esito dell’incontro fra Mulargia e il cinema sessantottesco: Vietnam ed Auschwitz, hippies stracciaculi che citano Timothy Leary e stereotipatissima vicenda di educazione repressiva raccontata fuori campo, pazzeschi momenti “onirici” e dialoghi devastanti, la Mayniel bona ma palesemente stagionata per la parte, morriconismo di riporto nelle musiche. Insomma, una follia – e una delizia! Preferiamo il Mulargia western, ma questo ha da esser visto per poterci credere.

L’opinione di Renato dal sito http://www.davinotti.com

Film bizzarro, difficile da catalogare. In due parole una tormentata storia d’amore sullo sfondo di una comunità hippy romana; ovviamente gli hippy sono visti “à la Mulargia”, cioè in modo mooolto pittoresco. In ogni modo il film ha un suo fascino particolare, non assomigliando a nessun’altro che abbia mai visto. Forse l’insistito ricorso alla voce off (che non dà pace per tutti i 90 minuti) contribuisce più di altri elementi a rendere la visione una specie di “esperienza mistica”… provare per credere.
L’opinione di Dusso dal sito http://www.davinotti.com

Inaccettabile pellicola di Mulargia che come lato positivo ha una bella colonna sonora e la Mayniel che corra nuda spesso sulla spiaggia ma poco credibile nel ruolo di una hippie, visto che all’epoca era già sui 36. Difficile giudicare un film quasi interamente girato in una tenda su una spiaggia con lui e lei che parlano in modo pazzesco e come se non bastasse è sempre presente una voce fuori campo a ricordarsi il passato del protagonista… Squallidi poi alcuni flashback.

L’opinione di Ronax dal sito http://www.davinotti.com

Fotoreporter tormentato dalla guerra e dai ricordi di un’educazione repressiva e hippy che convive col fantasma della madre uccisa a Auschwitz si incontrano e si amano. Date le premesse, è chiaro che finirà male. Goffo tentativo autoriale di Mulargia, non privo però di un suo fascino retrò, con gli hippies che leggono Timothy Leary, i titoli dei giornali sul Vietnam o l’invasione della Cecoslovacchia, gli incubi psichedelici dei protagonisti. La Mayniel corre su e giù per la spiaggia, nuda o avvolta da tuniche e parei deliziosamente vintage.

Un amore oggi banner foto

Un amore oggi foto 8

Un amore oggi foto 7

Un amore oggi foto 6

Un amore oggi foto 5

Un amore oggi foto 4

Un amore oggi foto 3

Un amore oggi foto 2

Un amore oggi foto 1

Un amore oggi fotoromanzo 8

Un amore oggi fotoromanzo 7

Un amore oggi fotoromanzo 6

Un amore oggi fotoromanzo 5

Un amore oggi fotoromanzo 4

Un amore oggi fotoromanzo 3

Un amore oggi fotoromanzo 2

Un amore oggi fotoromanzo 1

Volete essere sempre aggiornati sulle novità del sito?

Filmscoop è su Facebook: richiedetemi l’amicizia.

Il profilo è il seguente:

http://www.facebook.com/filmscoopwordpress.paultemplar

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: